Concorso Programma le regole 2017

Il computer ormai si usa in qualsiasi settore lavorativo e ci aiuta nel nostro agire quotidiano. Per essere culturalmente preparato a qualsiasi lavoro uno studente di oggi svolgerà da adulto è indispensabile quindi una comprensione dei concetti di base dell’informatica.

Questo lato scientifico-culturale dell'informatica, definito anche pensiero computazionale, aiuta a sviluppare competenze logiche e capacità di risolvere problemi in modo creativo ed efficiente, qualità che sono importanti per tutti i futuri cittadini.

E’ nata così l’idea di avviare i giovani, fin dai primi anni di scuola, al pensiero computazionale  in modo semplice e divertente attraverso la programmazione (coding) in un contesto di gioco e l’Italia è stata tra i primi Paesi al mondo a sperimentare l’introduzione strutturale nelle scuole dei concetti di base dell’informatica attraverso la programmazione, usando strumenti di facile utilizzo e che non richiedono un’abilità avanzata nell’uso del computer.

Le classi II B e II C e IIIA della scuola secondaria di I grado del nostro Istituto hanno pertanto partecipato al concorso PROGRAMMA LE REGOLE bandito dal MIUR-CINI all’interno del progetto “ Programma il Futuro” raggiungendo ottimi risultati. I nostri alunni infatti grazie ai giochi sulle regole ambientali ideati, progettati e realizzati interamente da loro, sono arrivati tra i primi classificati in tutta Italia ed hanno partecipato il 19 giugno 2017 alla cerimonia conclusiva tenutasi a Roma nel corso della quale hanno ricevuto l’attestato e i complimenti da parte dei curatori del progetto per il lavoro svolto.

CLICCA QUI per il gioco realizzato dagli alunni e dalle alunne di II B

CLICCA QUI per il gioco realizzato dagli alunni e dalle alunne di II C

CLICCA QUI per il gioco realizzato dagli alunni e dalle alunne di IIIA